crostata con farina di mandorle
Crostate,  Dessert,  Dolci per la colazione,  Ricette con pasta frolla,  Ricette dolci

Crostata con farina di mandorle

Condividi

La Crostata con farina di mandorle è una frolla molto friabile e profumata che può essere farcita con qualsiasi confettura o crema. In questa ricetta ho voluto utilizzare la confettura di mirtilli rossi che amo particolarmente. Dei piccoli frutti di bosco dal sapore non tanto dolce, sono perfetti con una frolla leggermente dolce. Se ti piacciono le confetture con i frutti di bosco puoi provare a realizzare la confettura di more che realizzo sempre quando ho la possibilità di trovare dei rovi per raccoglierle. Ma vediamo come realizzare la crostata con farina di mandorle.

Se acquisti su Amazon puoi farlo tranquillamente anche dal mio blog! Trovi il banner sulla home. A te non costa nulla in più ma potrai sostenere il mio blog! Grazie

Crostata con farina di mandorle

Ingredienti:

Stampo ruoto pastiera da 22 cm

  • 240 g di farina 00,
  • 30 g di farina di mandorle,
  • 150 g di zucchero semolato,
  • 2 tuorli,
  • 5 g di lievito per dolci,
  • 150 g di burro freddo,
  • pizzico di sale,
  • 1 cucchiaio di latte se necessario,
  • 200 g di confettura mirtilli rossi.

Procedimento:

  1. Mettere in una terrina le farine setacciate, lo zucchero semolato, i tuorli, il burro, il lievito e un pizzico di sale.
  2. Impastare grossolanamente, se necessario aggiungere un cucchiaio di latte, formare una palla.
  3. Chiudere la frolla dentro della pellicola trasparente e fare riposare in frigo per almeno 30 minuti.
  4. Dopo il riposo in frigo, prendere 3/4 di impasto, stendere con le mani direttamente nello stampo da crostata precedentemente imburrato.
  5. Farcire con confettura di mirtilli rossi, con il resto dell’impasto creare delle striscioline con le mani arrotolando un pezzetto di frolla e posizionarla sulla superficie della crostata.
  6. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 35 minuti.
  7. Una volta fredda, estrarre dallo stampo.

crostata con farina di mandorle

Consigli:

  • La pasta frolla deve riposare sempre in frigo per qualche ora per essere più friabile. Se hai la possibilità conviene prepararla la sera prima per poi utilizzarla il giorno dopo.
  • La pasta frolla si può anche congelare da cruda ed essere poi scongelata in frigo prima di utilizzarla.

Se vuoi realizzare una crostata con la nutella leggi l’articolo come far rimanere morbida la nutella in cottura.

Per una frolla leggera ti consiglio la ricetta della pasta frolla allo yogurt senza burro.

Se invece non vuoi uova e burro, leggi la ricetta della pasta frolla integrale senza uova .

leggi l’articolo della pasta frolla perfetta, trucchi e consigli per sapere di più dell’argomento.

Se invece ti piace variare e realizzare anche altri tipi di pasta frolla leggi l’articolo la pasta frolla ricetta base.

Seguimi su tutti i social, clicca qui per maggiori info

Iscriviti gratuitamente alla mia newsletter per ricevere una volta a settimana le mie ricette via email! Trovi il form di iscrizione sulla home del blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trattamento dei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.