Consigli di cucina

Come cucinare senza grassi

Condividi

Come cucinare senza grassi è un articolo che è tanto tempo che avrei voluto scrivere. Si può diminuire la dose di grassi nella nostra cucina con dei semplici accorgimenti che renderanno ogni piatto salutare, leggero e nello stesso tempo gustoso. Avrete già notato come nelle mie ricette non utilizzo mai fritture, soffritti o comunque utilizzo burro nelle preparazioni salate. I miei piatti sono semplici e cerco sempre di minimizzare l’utilizzo di grassi cotti. L’olio, il burro e altri condimenti sottoposti a cottura si trasformano in nemici della salute: fritti, soffritti, etc. Imparare a cucinare senza grassi, significa dunque alleggerire i piatti che prepariamo e far risaltare il sapore naturale dei cibi.

Approfitto per ringraziare Luisa che ha scritto:

Ciao, bella rubrica complimenti! Ho una domanda per te.
Ho notato che le tue ricette sono sempre molto semplici e non utilizzi mai soffritti o fritture. Come riesci a cucinare con così pochi grassi ? Grazie

Ma come fare? Ecco alcuni semplici accorgimenti che utilizzo nella preparazione dei miei piatti

come cucinare senza grassi

Come cucinare senza grassi

  1. Utilizzare pentole antiaderenti perché permettono di cucinare senza bisogno di aggiungere molti grassi.
  2. Prediligere la cottura in forno tradizionale o al microonde.
  3. Utilizzare spesso la carta forno per rivestire le teglie invece di ungerle di olio o burro.
  4. Utilizzare la cottura a vapore soprattutto per le verdure perché la cottura a vapore.

Quindi provate anche voi

  1. La frittata può essere cotta in forno e meglio ancora se rivestite la teglia di carta forno
  2. La salsa di pomodoro può essere cotta anche senza olio. Aggiungetelo a crudo a fine cottura
  3. Il ragù o qualsiasi altra preparazione che prevede un soffritto provate a cucinarlo senza e vedrete che, se cotto bene e con l’aggiunta di qualche aroma (come può essere il basilico, prezzemolo, pepe nero..),  sarà buonissimo in ugual modo.
  4. Carne, pesce e verdure sono ottime cotte al vapore. Se non si ha una vaporiera, disporre gli alimenti su un piatto coperto e posizionatelo sopra una pentola con abbondante acqua in ebollizione. Il sapore viene esaltato senza bisogno di aggiungere grassi.
  5. Sostituire il burro e la panna con lo yogurt bianco naturale. La pasta, le salse ma anche i dolci avranno un gusto delicatissimo e saranno buonissimi.

Naturalmente questi sono solo dei piccoli accorgimenti che ogni giorno io adopero per la mia cucina. Se voi avete altri suggerimenti, vi aspetto qui per parlarne insieme.

Utilissimo il commento di Deborah dal blog Babi & Kiki’s House “Ricette facili e veloci” che scrive:

Un buon sostituto dell’olio è la cottura della carne in acqua di pomodoro. In una pentola antiaderente, spremo il succo dei pomodori San Marzano come fossero limoni e poi adagio la paillarde di tacchino a fuoco dolce. Alterno la cottura con e senza coperchio e salo sul finale. Ottimo il risultato!

Se vuoi porre anche tu una domanda sui consigli di cucina lascia un commento qui

A presto

Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trattamento dei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.