anelletti siciliani al forno con ragù bianco
Primi Piatti,  Primi piatti carne,  Ricette,  Ricette salate

Anelletti siciliani al forno con ragù bianco

Condividi

Gli Anelletti siciliani al forno con ragù bianco, ecco la prima ricetta realizzata per la Rubrica “Provata per te”. Marina mi chiede: “Come posso preparare gli anelletti Siciliani per non fare sempre la solita ricetta?”. Ecco che ho realizzato la ricetta per lei. Grazie a lei ho provato un primo piatto diverso dal solito. Inoltre sono Siciliana di adozione e porto sempre a casa una scorta di questo formato di pasta tanto amato dai Siciliani. La ricetta classica prevede un timballo con melanzane, pomodoro, piselli. Questa ricetta prevede invece un ragù bianco a modo mio e una successiva cottura in forno con tanta provola e parmigiano. Il ragù a modo mio è praticamente la cottura nella pentola a pressione di un pezzo di bollito di vitello con carote, sedano, patata, prezzemolo e poi una volta cotto è tritato tutto con il bimby e con l’aggiunta del brodo di carne ottenuto con la sua cottura.

 

Anelletti siciliani al forno con ragù bianco

Ingredienti:

dose per una teglia per 8 persone

  • 300 g di bollito di vitello senza osso,
  • 2 carote,
  • qualche gambo di sedano,
  • 1 patata,
  • sale,
  • acqua,
  • 500 g di anelletti siciliani,
  • brodo di carne,
  • 200 g di provola fresca,
  • parmigiano grattugiato qb.

Procedimento:

  1. Prima di tutto preparare il ragù bianco.
  2. Nella pentola a pressione mettere il bollito di vitello senza osso, le carote tagliate, i gambi di sedano tagliati, la patata precedentemente sbucciata e tagliata.
  3. Versare dentro la pentola a pressione 400 ml di acqua e un cucchiaino di sale.
  4. Cuocere nella pentola a pressione almeno per 35 minuti dopo il sibilo della messa in pressione.
  5. Una volta cotto, filtrare in una ciotola il brodo di carne e mettere da parte e in un’altra ciotola mettere la carne con le verdure di cottura.
  6. Tagliare la carne a tocchetti e, con un mixer, tritare la carne con 2 mestoli di brodo e le verdure di cottura. Si otterrà in questo modo il ragù bianco per condire gli anelletti.
  7. In una pentola porte a bollore  l’acqua salata e cuocere per circa 10/12 minuti gli anelletti.
  8. Scolare e versarli dentro una ciotola con il ragù bianco, versare qualche mestolo di brodo rimasto per rendere il tutto più umido.
  9. Aggiungere la provola tagliata a tocchetti e mescolare.
  10. Versare la pasta condita dentro una pirofila da forno rettangolare.
  11. Spolverare la superficie con tanto parmigiano grattugiato.
  12. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti.
  13. Servire caldo.

Anelletti siciliani al forno con ragù bianco

 

anelletti siciliani al forno con ragù bianco anelletti siciliani al forno con ragù bianco

Consigli e curiosità: Gli anelletti Siciliani sono un formato di pasta che è molto utilizzato in Sicilia. Si sposa moltissimo con condimenti come sugo, melanzane, piselli. Infatti molto famoso è il timballo di anelletti Siciliani. Con questo tipo di pasta è consigliabile fare sempre la cottura in forno con condimenti molto saporiti. Per quanto riguarda questa ricetta invece, la particolarità sta nel ragù bianco a modo mio. Con questo tipo di procedimento si avrà un condimento molto genuino e povero di grassi. Con la cottura nella pentola a pressione senza soffritti e olio aggiunto. Inoltre questo tipo di ragù può essere utilizzato anche per altri formati di pasta con cottura in forno.

Se vuoi sapere chi sono e conoscermi meglio visita la sezione contatti. Mi puoi seguire su tutti i social cercando “Le ricette di francesca” , inoltre nella home del sito a destra troverai il modulo di iscrizione alla newsletter per non perdere le ricette della settimana. Ricorda di confermare l’email una volta compilato il modulo. Ti aspetto alla prossima ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trattamento dei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.